stile-rustico-montagna_800x400

Arredare in stile rustico, consigli per farlo senza errori 

Arredare in stile rustico permette di dare un tocco di calore ed intimità alla casa in ogni circostanza, con uno stile unico e personalizzabile a seconda dei gusti personali.

Si possono arredare in stile rustico tutte le zone della casa, dalla cucina al soggiorno, creando così delle zone molto personali ed uniche che potrete utilizzare per rendere la casa davvero unica e speciale.

Ma come si arreda in stile rustico la casa? Non bisogna procedere a caso ma anzi bisogna tenere sempre presenti alcune regole davvero importanti che sono fondamentali, e gli errori da evitare per non creare uno stile finto o che non valorizzi la casa.

I materiali dell’arredo rustico

Un arredamento rustico utilizza solamente alcuni materiali specifici, che devono essere idonei per trasmettere un’idea di natura e pace. Ad esempio una casa in stile rustico deve essere arredata principalmente con pietra, sasso e legno, che sono i materiali naturali per eccellenza.

Questi materiali danno un aspetto estremamente naturale e chic allo stesso tempo, e possono avere una colorazione che va dal bianco al beige, marrone e grigio in tutte le sue sfumature, per un aspetto completamente naturale e non troppo carico. Anche quando si arreda in stile rustico bisogna cercare di rispettare i parametri della leggerezza e della finezza, senza mai esagerare, per un risultato davvero eccellente. Il ferro battuto è una chicca per lo stile rustico, un materiale di arredo eccellente che permette di dare un tocco di eleganza ad ogni ambiente. Usate il ferro battuto per lampadari, candelabri, decorazioni, romantiche e delicate: va bene anche per il letto, se volete.

Anche il cotto è un materiale eccellente dello stile rustico: le piastrelle in cotto, ad esempio in cucina, sono sicuramente un elemento che arreda e che dà un tocco di calore e di intimità alla casa, insomma è davvero il materiale ideale per arredare la casa in stile rustico e campagnolo.

Le travi a vista, infine, sono davvero perfette se volete arredare la casa in stile rustico: se non le avete nessun problema, potete comunque ottenere un effetto favoloso.

Infine, non dimenticate che l’arredo in stile rustico richiede una corretta illuminazione, soprattutto naturale, e una luce calda. Da evitare invece la luce led e fredda che non si intona alla perfezione con l’arredo rustico.

Consigli per l’arredo rustico

Arredare le stanze della casa in stile rustico è semplice, coi giusti consigli.

La cucina in arredo rustico dovrebbe essere connotata da tessuti morbidi, scacchi, patchwork, e tessili che si sposano bene con materiali come legno e vimini. Nell’arredo rustico sta bene anche il ferro battuto, e ovviamente non dimenticate i lampadari rustici per la cucina che danno un tocco molto particolare. La sala da pranzo va arredata con un bel tavolo di legno naturale, di colore chiaro, e muri chiari. L’arredo rustico gioca con materiali come legno, vimini, e tessuti morbidi, ad esempio canapa e lino, con colori delicati. Optate per librerie di legno per la sala e scegliete dei tocchi di colore (ad esempio le tende o i cuscini sul divano).

Errori da non fare nell’arredo rustico

Nell’arredo rustico bisognerebbe evitare alcuni errori banali ma importanti.

  • Non caricare troppo. L’arredo rustico sta bene fino a che è armonico e non stona. Evitate di usare colori troppo accesi o di mischiare troppi stili, l’effetto finto è dietro l’angolo.
  • Non usare materiali troppo moderni. Se è vero che anche nell’arredo rustico stanno bene aggeggi tecnologici, è bene non esagerare.
  • Non usare colori scuri. Se il pavimento è scuro, stemperatelo con un bel tappeto e con dei divani chiari. Non rendete troppo scuro l’ambiente.