Come si fa il gelato in casa?

Quando le temperature aumentano e la calura estiva sembra non darci tregua non c’è niente di meglio che rinfrescarsi con un gustoso gelato. Sapevate che potete farlo anche a casa vostra? Vediamo insieme quali sono i passaggi fondamentali per fare un gelato più che artigianale…homemade! Le regole che seguono riguardano la preparazione con la gelatiera, assunto che già ce l’avete. Se invece la vostra intenzione è comprare questo strumento, qui potete trovare i migliori consigli sulla scelta della gelatiera.

Quel che serve è l’organizzazione, scegliere cioè il gusto di gelato da fare e preparare tutto l’occorrente a livello di ingredienti e strumenti, tra cui il frullatore per tritare la frutta secca, la bilancia per pesare i vari ingredienti, una grattugia per ottenere delle scaglie di cioccolato, ed uno o più coltelli per tagliare la frutta. Predisporre per preparare, questa è la regola d’oro da non dimenticare.

Un’altra regola molto importante da tenere sempre a mente è che ci sono 2 tipi di miscelazione: a freddo oppure a caldo. Quest’ultimo tipo si consiglia per la preparazione di gelati che tra gli ingredienti hanno le uova. Il risultato della miscelazione deve essere un composto denso ed omogeneo, per farlo si può usare il mixer ad immersione.

Nella gelatiera il composto deve essere versato freddo, quindi se si sono usate uova e si è fatta una miscelazione a caldo sarà necessario far freddare in frigorifero prima di inserire il composto nella gelatiera. In questo caso sarà utile poi anche coprire il contenitore del composto in modo che non prenda gli odori del cibo che si ha dentro al frigo.

La gelatiera va accesa prima di versarci il composto, quando cioè è ancora vuota. La durata media della mantecazione va dai 30 ai 40 minuti per i gelati e dai 15 ai 25 minuti per le granite e i sorbetti.  L’esame visivo è quello che consente di capire se il gelato è pronto. Lo si riconosce perché si presenta cremoso e con un volume assai maggiore rispetto al momento dell’inserimento all’interno della gelatiera.

Qui di seguito vi forniamo due ricette basilari, dalle quali vi consigliamo di partire se siete alle prime armi. Solo dopo aver preso un po’ di confidenza con la preparazione potrete dilettarvi anche con qualche ricetta più elaborata.

Ricetta per il gelato al fiordilatte
Occorrente: 250 gr di latte
150 gr di panna
150 gr di zucchero
4 albumi
Procedimento: montare gli albumi a neve, unirvi lo zucchero e sbattere fintanto che non si ottiene una meringa, quindi versare il latte ed il latte e mescolare. Quando il composto si presenta bello denso, versarlo nella gelatiera a farlo lavorare dai 30 ai 40 minuti.

Ricetta per il gelato alla fragola
Occorrente: 300 gr di fragole
250 ml di acqua
200 gr di zucchero
50 ml di panna liquida
1/2 limone spremuto (succo)
Procedimento: mettere insieme l’acqua con lo zucchero e far bollire per circa 5 minuti sul fuoco, poi far freddare. Nel frattempo, lavare le fragole, tagliarle ed infine frullarle, quindi aggiungerle all’acqua e zucchero, mescolare bene ed infine aggiungere anche il restante degli ingredienti e continuare a mescolare. A questo punto, versare il composto nella gelatiera e mantecare fino a quando il gelato non diventa solido.

Ti potrebbe interessare anche