le migliori spiagge italiane frequentate da gay

Spiagge gay in Italia: dove andare a rilassarsi

Guida alle migliori spiagge italiane frequentate per lo più da gay e naturisti

Le coste italiane sono conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza e sono sempre più numerosi anche i turisti gay o le persone del posto che scoprono deliziose spiagge appartate, nelle quali poter prendere il sole lontano da occhi indiscreti.

In Italia, vi sono spiagge gay considerate ormai storiche ma, anche luoghi nuovi e ancora poco conosciuti, che meritano di essere citati nella nostra guida per orientarsi al meglio nella scelta della meta per le prossime vacanze o la prossima gita fuori porta.

Spiagge gay in Abruzzo: dove andare

L’Abruzzo non è una regione grandissima ma, i divertimenti per etero e gay non mancano di certo. La spiaggia friendly e naturista più bella in assoluto è quella di Lido Punta Le Morge, una delle poche di tutta la costa adriatica. Sono tantissimi i turisti, soprattutto gay, che attratti dalla libertà di prendere il sole senza veli raggiungono questo posto per rilassarsi e concedersi qualche giorno di tregua dalla frenetica vita quotidiana.

Spiagge gay in Emilia Romagna: guida 2018

La riviera romagnola, in estate, è letteralmente presa d’assalto da turisti etero provenienti da tutto il mondo ma non solo. Da Ravenna a Gabicce vi sono tante spiagge frequentate da gay e naturisti dove è facile fare conoscenza e trascorrere qualche ora in relax.

Il Lido di Ravenna, la parte più a nord della riviera, nasconde alcuni dei luoghi più belli di tutta la zona, non a caso frequentati anche da naturisti. Da segnalare vi è anche la spiaggia libera a Lido di Classe ed al Lido di Dante, quest’ultima famosissima per le dune e la pineta che ricordano quasi una spiaggia quasi caraibica nella quale è possibile prendere il sole senza veli lontani da occhi indiscreti.

Spiagge gay nelle Marche: quali sono?

La regione Marche in estate di anima e si riempe di turisti grazie alle numerosissime iniziative dei comuni e delle pro loco locali, organizzate proprio per attirare persone del posto ma non solo. I gay che scelgono questa regione per trascorrere le proprie vacanze e desiderano recarsi in una spiaggia frequentata per lo più da lesbiche ed omosessuali possono recarsi alla spiaggia delle Piramidi, frequentata sia da turisti che da gente del posto.

Spiagge friendly in Toscana: dove andare

La Toscana è la regione italiana con le migliori spiagge per gay in assoluto, grazie specialmente agli incredibili scenari della Versilia che ogni estate di anima di turisti provenienti da tutto il mondo.

Torre del Lago è famosissima per le sue dune di sabbia, mare cristallino e le pinete nelle quali rifugiarsi per ripararsi dal caldo sole estivo. Qui quasi tutte le spiagge sono frequentate da gay e lesbiche ma, tra tutte la più famosa è senza dubbio quella de La Lecciona immersa nel parco naturale di San Rossore.

Ti potrebbe interessare anche