Come fare il macerato di aglio

Come fare il macerato di aglio

Stai realizzando un orto? Oppure ti sei reso conto che il tuo balcone è invaso di piccoli ragnetti rossi? Utilizza il macerato di aglio per eliminarli ti spieghiamo in questo articolo come farlo.

Sempre più persone scelgono di creare piccoli orti in casa, sul terrazzo o nel giardino. Si cerca di piantare frutti, verdure e ortaggi per divertimento o per crearsi una propria fornitura di questi prodotti che naturali sono ottimi alleati per il nostro organismo. Molto spesso però ci si rende conto che oltre alle nostre piante a comparire sui nostri balconi o giardini siano dei parassiti che possono danneggiarle in modo irreparabile. Allora qui ci arriva in soccorso l’aglio, un ottimo antiparassitario naturale. Possiamo imparare in questo articolo come realizzare un perfetto macerato di aglio da utilizzare come antiparassitario naturale. Prosegui questa lettura.

Proprietà dell’aglio

L’aglio è un ottimo antibiotico per l’essere umano ecco perché si consiglia di assumerlo regolarmente. Ha infatti un’azione antinfiammatoria non da poco ed aiuta il nostro organismo a ripulirsi dalle tossine. Allo stesso tempo però è un ottimo aiuto anche per le piante e per i nostri orti è ritenuto infatti un ottimo antiparassitario naturale, che aiuta le piante a liberarsi dei propri parassiti senza danneggiarle. Per farlo però dobbiamo realizzare un infuso di aglio ossia il macerato di aglio.

Preparare il macerato di aglio.

Per preparare il macerato d’aglio dovrete dotarvi di:
– Acqua almeno 10 litri
– 500 grammi di aglio
– Un vaso o un contenitore di terra cotta
– Uno spruzzino vuoto.
Prendiamo l’acqua e posizioniamola all’interno del contenitore di terra cotta. Prendiamo il nostro aglio ripuliamolo dalla pelle e tritiamolo a pezzettini. Posizioniamo tutto l’aglio all’interno dell’acqua, copriamo il contenitore di terra cotta e lasciamo riposare il tutto per almeno 48 ore. Il composto che otteniamo potrà essere utilizzato così oppure diluito ulteriormente in altri 10 litri di acqua. Ovviamente per un balcone queste dosi sono decisamente eccessive, sono più adatte ad un giardino, vi consigliamo perciò di ridurle. Dotiamoci a questo punto o di un irrigatore o di uno spruzzino e andiamo a spruzzare il nostro macerato d’aglio nell’orto, nei vasi delle piante ma non solo. Possiamo infatti utilizzarlo anche su pavimenti, ringhiere e mura per evitare che i parassiti si riparino in quelle zone. Molto spesso può capitare che i parassiti non provengano dalle vostre piante ma da quelle di un vicino e perciò utilizzare il macerato su mura e ringhiere vi aiuterà a tenerli lontani.

Liberi per sempre dai parassiti.

Il consiglio è quello di utilizzare questo rimedio per un lasso di tempo ben deciso in modo da allontanare definitivamente i vari parassiti. È però consigliabile utilizzarlo una volta ogni tre giorni. È sempre meglio utilizzarlo nelle ore serali piuttosto che durante il giorno. Ora sai come preparare il macerato di aglio e sfruttarlo a tuo vantaggio.