Come sbloccare un account Amazon Marketplace e come annullare una sospensione

Amazon è una delle piattaforme ecommerce più utilizzate al mondo. Con la moltiplicazione dei venditori sono state disposte delle regole piuttosto rigide per la protezione dei consumatori. Il colosso delle vendite online blocca gli utenti che non rispettano i parametri stabiliti. In questo articolo vedremo per quali motivi un account può essere sospeso e cosa bisogna fare per sbloccarlo.

Perchè vengono bloccati gli account su Amazon?

Comprendere i motivi della sospensione facilita il processo di riattivazione dell’account. Bisogna capire quali sono state le cause per evitare in futuro di commettere il medesimo errore. Spesso gli account vengono bloccati (vedi qui per sapere come sbloccarlo) per dei comportamenti assunti in maniera del tutto inconsapevole dai venditori.

 I motivi principali che determinano la disattivazione di un account sono:

1) Calo delle vendite: Una riduzione del volume di transizioni è indice di una prestazione al di sotto delle aspettative. Di solito questa flessione viene accompagnata da valutazioni negative che inevitabilmente influiscono sull’immagine del venditore. Amazon controlla continuamente le recensioni e in caso di troppe lamentele valuta la sospensione dell’account.

2) Vendita di prodotti non consentiti: Alcune merci sono soggette a delle restrizioni e pertanto non possono essere vendute. Le contraffazioni non sono assolutamente ammesse.

3) Possedere due account: Gli utenti non possono avere più di un account. Non è tollerato nessuna violazione e per questo motivo è stato creato un algoritmo per l’identificazione del doppio account.

4) Dati personali e di fatturazione falsi: La carta di credito associata al profilo viene controllata e in caso di discrepanze l’account viene bloccato immediatamente.

Come sbloccare un account Amazon Marketplace?

Per annullare la sospensione bisogna inviare ad Amazon i dati di fatturazione, quelli relativi alle vendite effettuate, il numero della carta di credito e una copia della carta d’identità. Se le informazioni combaciano con quelle usate durante la registrazione il problema viene risolto in pochi giorni. È fondamentale conoscere il motivo che ha provocato il blocco per risolvere velocemente il problema. A tal proposito è consigliabile leggere la notifica inviata da Amazon per scoprire la causa della sospensione. Compreso il problema bisogna dimostrare la propria affidabilità  ammettendo l’errore e promettendo di non compierlo nuovamente in futuro.

La procedura che consente di sbloccare un account sospeso su Amazon si chiama Piano d’azione e prevede tre passaggi:

  • Individuazione del problema che ha causato il blocco
  • Risoluzione del problema
  • Descrizione delle azioni che si intendono adottare per evitare il riproporsi del problema in futuro

Il procedimento di riattivazione viene eseguito tramite Seller Central. Bisogna inviare una mail in cui il venditore dovrà definisce gli interventi da adottare per eliminare il problema. Con un riscontro positivo la procedura di sblocco viene avviata e l’account del venditore riabilitato.

Conclusioni

Ogni giorno Amazon riceve moltissime richieste di riattivazione di account bloccati. Il numero crescente di infrazioni ha reso le operazioni di ripristino più complesse. Seguendo i passaggi elencati nell’articolo le vostre richieste dovrebbero essere accettate, purché non siano stati commessi degli illeciti. In caso di difficoltà ci si può rivolgere a degli esperti o consultare direttamente gli esperti di Amazon.